domenica 20 gennaio 2008

Magie del lunedì mattina


Prendo l'autobus con una certa frequenza da circa nove anni, e mi capita spesso di incontrare lo stesso autista anche su autobus diversi.
é un signore giovane, pallido e con gli occhiali.
Fischietta sempre e quando apre le porte per far scendere la gente saluta augurando a tutti una buona giornata.
A parte il gesto che trovo molto carino, sono divertentissime le facce delle persone nel sentirsi salutare dall'omino al di la del vetro.
Le vecchiette, che a quell'ora vanno al cimitero, lo guardano come il peggiore tra i maniaci sessuali, qualche signore lo ignora, pochi gli rispondono.
Ma a lui non glie ne frega niente, tutte le mattine saluta, sorride, e ti augura una piacevole giornata.
E pur non essendo niente di fantastico, certe giorni mi pare fantascienza.
Tipo quando prendo l'autubus qualche minuto prima, e trovo l'autista che bestemmia all'incrocio perchè quello davanti a lui ha frenato, oppure quando per parlare con il collega nell'altra corsia, l'autista rallenta di colpo formando in cinque secondi una fila di mezzo chilometro.
Ma quello no, lui fischia e dice buongiorno, e anche se è lunedì mattina, sei in ritardo, e magari piove... tutto sembra diventare più tranquillo.
Magia!

4 commenti:

emo ha detto...

Ho risposto alla catena.
Per rimanere in tema col post: buona giornata! :)

paolo ha detto...

Eh, si, era colpa tua...
Buona giornata anche da me, e viva gli autisti gentili

laura ha detto...

Quando mio padre era autista cantava BELLA CIAO e QUEL MAZZOLIN DEI FIORI con i vecchietti che andavano al mercato... Forse ti sarebbe piaciuto

La ele ha detto...

Si, penso anche io che mi sarebbe piaciuto :)

La ele