venerdì 16 maggio 2008

Personaggi

7 commenti:

the Arakna ha detto...

very pulp!

il DAVE ha detto...

Davvero bello.

La ele ha detto...

Grazie e grazie :)

La ele

Anonimo ha detto...

è bello immaginare i tuoi personaggi in un contesto esterno al disegno..
Sono capitato qui per caso.. mi sono imbattuto nel blog di un porno attore (gay) che scrive della sua tristezza. È stato avvincente.. poi mi sono ricordato che anche tu avevi il blog qui e ho deciso di passare per un saluto visto che non parliamo mai tanto.

Un abbraccio ed un bacione Ele..

Tia che ti saluta tenendo in braccio il vecchio Koldun, Hans.

Anonimo ha detto...

Ciao, Elena
Ogni tanto guardo il tuo blog e leggo i tuoi post.In verità il senso di estraneità che ne consegue mi ha sempre dissuaso dal lasciare alcun commento ( non che debbano essere critiche, sia chiaro).Lo guardo per affetto, e con affetto ti ricordo.Stamattina ho fatto un sogno in cui c'eri tu, il primo in vita mia. Ho perso l'esercizio ad interpretarli e nemmeno mi pare granche' rilevante; il mio Inconscio si serve di te per dirmi qualcosa; io ti ho cercata su queste pagine, ed eccoti qui,con tutti i limiti del caso.
Spero tu stia bene ;da quel che leggo parrebbe, ma chissà...
Nel mio sogno eri in un bar, felice e compiaciuta di te stessa( anche nel blog, in verità).
Un saluto
Alessandro Baggi

P.S.: Precotto cresce; qualcosa muore sotto gli strati, le Domeniche non sono piu' cosi'

La ele ha detto...

Sono rimasta un pò indietro, ma sapere che passi di qua ogni tanto non può che farmi piacere.
Quando qualcuno dei miei sogni strani viene a farmi visita ricordo sempre le cose che mi hai detto, e ogni tanto sembrano diventare più chiari.
Alcuni dei miei amici mi hanno assunta come interprete ufficiale nonostante io in realtà sappia ben poco al riguardo.

Il bar ti è proprio rimasto in testa eh?
Beh, è un bel modo di essere sognati.
Grazie di essere passato.

La ele

P.S.Immagino il cantiere ora non ci sia più.
Mi faccio sentire una delle prossime settimane, promesso!

Diego Cajelli ha detto...

Scusatemi se interrompo con cose prosaiche, ma...
Catena!

Diè!