martedì 30 novembre 2010

La vecchietta e la pistola. [Cose assurde che succedono a persone che conosco]


Sistemando una vecchia casa in Toscana, un'anziana signora si trova a riaprire una stanza utilizzata in periodo di guerra per nascondere i militari.
Da quella stanza saltano fuori le cose più impensate: suole di scarpe, coperte, lampade di vario tipo, e tra le varie cianfrusaglie, anche una pistola.
Presa dal panico, questa vecchietta pensa che sia il caso di farla sparire.
Siccome vive da sola, pensa di arrangiarsi e di farlo a modo suo.
Come? Infilando l'arma in un sacchetto e mettendosi a girare tra i monti alla ricerca del posto adeguato per sbarazzarsene.
Arrivata vicina a un cancello che separa il vialetto su cui sta camminando dal bosco, pensa bene di lanciare il sacchetto dall'altra parte.
Che succede? Succede che il sacchetto (bianco!) rimane impigliato a uno spuntone del cancello, spiccando nel verde scuro della vegetazione.

Nessun commento: